Fotografare nella notte…

Mentre sei al riparo all’interno della tua auto, Il volante tra le mani e tutto il mondo fuori è buio ma sfavillante di colori vivaci o di cupe atmosfere. Luci differenti per intensità e temperatura. Qualche volta sembra un film di Von Triers, qualche volta una storia da : ai confini della realtà . Cosa si cela in quel mondo rischiarato, quasi a sembra una talovozza di colori di un pittore in cerca d’ispirazione. La velocità dell’auto aumenta la sensibilità della mente che tramite gli occhi, è ingorda di particolari interessanti. E poi fuoco, con il mirino negli occhi e l’inquadratura nella testa. La fotografia è un linguaggio certo, definire per immagini concetti astratti o concreti e tradurli in modo che siano leggibili a tutti. Ma a volte non basta. A volte sono escursioni oniriche personali che imprimono il sensore della mia fotocamera. Forse le leggerò solo io… forse.