Perché la notte….

… ha un sapore intimo e viscerale. Perché la  notte la città sfodera colori suadenti e seducenti, perchè la notte è complice. Chi non ha mai fatto l’amore tra i vicoli di una città in piena notte, fuggendo o nascondendosi al passaggio di qualche auto o passante? Provate, ne vale la pena.

La notte, Perché I volti della gente assumono contorni nuovi, che si concedono arrendevoli ai piaceri della notte. Una birra, una sigaretta, un bacio, una passeggiata, una risata con l’amico che non si vede da un bel pò, un concerto rock, mentre  luci notturne fredde e calde al contempo, festeggiano i volti del popolo notturno.

Volti che si Concedono uno stop dai pensieri del giorno, dal lavoro, dalla famiglia, dalla vita, ma anche la città respira, i suoi spazi vivono assorti nel torpore di una danza luminosa fatta di un mix di temperature.  Amo fotografare di notte. Anch’io mi rilasso, un tempo, un diaframma e via, occhi sulla notte, tra le luce e buio.