Non so perché ma quest’immagine, mi riporta alla mente la storia dei fratelli Cordiglia e della loro stazione di Radio ascolto spaziale a Torino, soprannominata “ Torre Bert”.

Non tutti lo ricorderanno, ma il mondo nel 1957 era in piena ” Guerra Fredda” e i fratelli Cordiglia divennero famosi, sia per aver tracciato e trasmesso il segnale dello Sputnik, ( primo satellite in orbita intorno alla terra, ad opera dei russi ) e per la storia ( sempre contestata dai russi ) di alcuni cosmonauti perduti nello spazio.

Ad avvalorare questa tesi, se cercate online, troverete un file audio contenente ” il respiro di un cosmonauta morente “. A dire il vero, essendo sempre stati smentiti dalle varie autorità dell’epoca e da dati scientifici, i fratelli si giocarono la loro credibilità agli occhi del mondo, ma hanno sempre difeso la veridicità della propria scoperta.

Cosa veramente ascoltarono i fratelli Cordoglia non lo sapremo mai, ma di fatto, una foto a volte, può creare un legame con un passato che non si è vissuto in prima persona, ma attraverso la storia dell’uomo.

Emulsione pellicola trx400

About Author

” Se c’e un aspetto che amo della fotografia, è l'incontro, e il poter guardare le persone cercando di scovare lo zero fotografico che è in ognuno di noi. Un difficile incontro tra soggetto, oggetto e operatore, finché non crollano le barriere egosintoniche e si instaura una profonda relazione. Ogni fotografia è una personale realtà, indica il luogo e il tempo del mio passaggio, una finestra sui miei occhi, ma non verità assoluta proprio perché ognuno, è autore della propria”

You might also enjoy:

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: