Ricordi quegli ultimi giorni a Palermo ? Prima della mia partenza ? Giocavamo con le foto. Dicevamo che saremmo divenuti fotografi famosi e, che ci saremmo rincontrati a New York, durante una nostra personale. Quante volte c’è l’ho siamo detti? Non è che ci credessimo davvero, ma eravamo appassionati e appassionanti. Il tempo ci fece vivere la vita, e la vita fece scorrere il tempo come un emulsione che passando attraverso i rulli di una fotocamera instantanea, imprime il momento vissuto di una storia nel silenzio dell’eternitá.

Oggi sono qui, ricordando luoghi lontani, dai colori sbiaditi come in una vecchia polaroid, così tanto attuale.

About Author

” Se c’e un aspetto che amo della fotografia, è il poter guardare le persone cercando di scovare lo zero fotografico che è in ognuno di noi. Un difficile incontro tra soggetto, oggetto e operatore, finché non crollano le barriere egosintoniche e si instaura una profonda relazione. Ogni fotografia è una personale realtà, indica il luogo e il tempo del mio passaggio, una finestra sui miei occhi, ma non verità assoluta proprio perché ognuno, è autore della propria”

You might also enjoy:

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: