Tra la fine dei 70 e l’inizio degli anni 80, io, come altri miei coetanei, passavano ore incollati alla TV, pur di vedere i nostri Anime preferiti. Ovviamente, mi riferisco alla moltitudine di Robottoni meccanici ( e non solo ) che popolavano gli schermi delle televisioni italiane di quell’epoca. Non si tratta di nostalgia, ma di ricordi che affiorano e che hanno necessità di evolversi sotto altra forma. E qui per me, entra in gioco il disegno.

Quindi ho deciso che ogni tanto, posterò qualche illustrazione fatta a mano ( finché posso limito l’uso del pc ) di un anime di quel periodo della mia vita.

 

L’alba del Doctor Hell.

Se ne stava inerme, rivolto con lo sguardo vacuo rivolto verso la spiaggia . In tanti erano accorsi fino a riva, incuriositi da quella figura gigantesca è orribile. In tanti si chiedevano da chi, e da dove venisse. Sarebbe stato il primo di tanti che avrebbero provato a distruggere il Grande Mazinga. L’inferno si sarebbe scatenato a breve.

dav

About Author

” Se c’e un aspetto che amo della fotografia, è l'incontro, e il poter guardare le persone cercando di scovare lo zero fotografico che è in ognuno di noi. Un difficile incontro tra soggetto, oggetto e operatore, finché non crollano le barriere egosintoniche e si instaura una profonda relazione. Ogni fotografia è una personale realtà, indica il luogo e il tempo del mio passaggio, una finestra sui miei occhi, ma non verità assoluta proprio perché ognuno, è autore della propria”

You might also enjoy:

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: