Fotografia

Fu lo sguardo del mare …

che in te vidi la prima volta.

Oltre quella finestra il ventre profondo dell’oceano, mentre i tuoi occhi scrutano l’orizzonte oscuro e minaccioso. Ma niente paura, sempre, dopo le tempeste, la linea d’ombra e minacciosa si quieta . I tuoi occhi, sempre i tuoi occhi, tornano sereni.

” Se c’e un aspetto che amo della fotografia, è l'incontro, e il poter guardare le persone cercando di scovare lo zero fotografico che è in ognuno di noi. Un difficile incontro tra Operator e Spectrum, finché non crollano le barriere egosintoniche e si instaura una profonda relazione. Ogni fotografia è una personale realtà, indica il luogo e il tempo del mio passaggio, una finestra sui miei occhi, ma non verità assoluta proprio perché ognuno, è autore della propria”

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: