Sono i miei luoghi dal tempo indefinito, ove Dio pervade tutto. 

Sembrano innaturali? esercizio di stile ? far vedere che son bravo? non me ne frega un cazzo. Vi è qualcosa di mio però, una necessità di utilizzare la camera oscura della mente relegando il pc al minino  utilizzo.

Scatto  per mia semplice utilità e curiosità. Post produzione quasi abolita e ritorno in questo caso, all’utilizzo di filtri davanti all’obiettivo. 

About Author

” Se c’e un aspetto che amo della fotografia, è l'incontro, e il poter guardare le persone cercando di scovare lo zero fotografico che è in ognuno di noi. Un difficile incontro tra soggetto, oggetto e operatore, finché non crollano le barriere egosintoniche e si instaura una profonda relazione. Ogni fotografia è una personale realtà, indica il luogo e il tempo del mio passaggio, una finestra sui miei occhi, ma non verità assoluta proprio perché ognuno, è autore della propria”

You might also enjoy:

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: