Sproloqui fotografici.

Amuni Rosario, usciamo ? – Chiii cu stu friddu Fabbri.? – Dai Risario, un po’ d’aria fresca e pulita dopo sta bella nevicata, dai Saro, muoviti. – No Fabbri, minchia staiu aggigghiannuuuu. – Minchia Rosá, non fare il solito terrone daiii, dai che voglio fare un po di foto da mettere su instagram. – Fabbbriii, minchia, tanto su instragram un ti caga nuddu!!! Basta con ste fotografie . Minchia Rosario, ma si na cammurria. Allora faccio le foto a te, dai mettiti in posa. – Fabbbbriiii, minchia ho capito, usciamo va, amuní a fare sti foto. Minchia friddu.

About Author

” Se c’e un aspetto che amo della fotografia, è l'incontro, e il poter guardare le persone cercando di scovare lo zero fotografico che è in ognuno di noi. Un difficile incontro tra soggetto, oggetto e operatore, finché non crollano le barriere egosintoniche e si instaura una profonda relazione. Ogni fotografia è una personale realtà, indica il luogo e il tempo del mio passaggio, una finestra sui miei occhi, ma non verità assoluta proprio perché ognuno, è autore della propria”

You might also enjoy:

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: