1978 Terra- Fake news da Vega

Erano le 18:45 del 4 aprile 1978 sulla Rete 2 all’interno del contenitore serale Buonasera con…[9], intitolato in quell’occasione Buonasera con… Atlas Ufo Robot e da allora, nulla fu più lo stesso.

Avevo 8 anni è ricordo ancora come fosse ieri, la telefonata tra me e mio fratello più piccolo di me di 3 anni ( io abitavo con mia nonna ) in cui parlavamo rapiti di Goldrake. Ci sembrava vero, volevamo incontrare Actarus e pilotare il robot, eravamo piccoli, era un tempo di sogni . Nel corso degli anni però, ho riscoperto questo anime varie volte, con maggiore curiosità per la storia dei suoi personaggi, che per le battaglie robotiche. In rete, mi sono imbattuto in qualche storia scritta dai vari fans sparsi in giro per il mondo, che a tutt’oggi, continuano a crescere di numero. Oltretutto, nuove pubblicazioni stanno arrivando su questo anime dal successo planetario. Proprio di fine 2021, è stato pubblicato un libro illustrato di un autore francese che ne ha scritto una storia ambientata sulla terra, dopo un decennio credo, lavorando più sui carattere emotivo dei personaggi e fornendo una spiegazione scientifica sul alcuni processi cibernetici. Il che rende tutto più interessante.

Ritrovandomi a disegnare ( su mia fantasia ) l’interno di un disco, ho voluto descrivere la storia dalle retrovie, mettendomi al posto di un pilota a cui è stata raccontata la storia dell’orso, sul perché sia iniziata una guerra. Forse in fondo, le Fakenews sono sempre state un valido alleato al servizio delle necessità.

Pilota di disco d’assalto.

Il radar, aveva agganciato il disco da combattimento del Principe Daihuke, ma il pilota aveva un dubbio, un tarlo, nella sua mente condizionata dalla propaganda planetaria della sezione imperiale di Vega.

Mentre pilotava il proprio disco verso l’assalto, I suoi pensieri erano confusi e contraddittori. Ricordò a se stesso quanto lo stesso principe, fosse stato arduo sostenitore per una politica di pacificazione e collaborazione tecnologica tra i pianeti. Ma l’imperatore di Vega, intendeva conquistare Fleed per le sue risorse energetiche e minerarie e il pretesto era che il pianeta possedeva tecnologia militare pericolosa per la sopravvivenza di Vega e che il mancato matrimonio tra il Principe di Fleed e la principessa Ruphina, figlia dell’imperatore di Vega, non fosse altro che un atto ostile contro una politica di pace. Dopo un anno di estenuante propaganda, il popolo Veghiano accettò tale fatto come verità assoluta. La guerra si scatenò furiosa e distruttiva più che mai. Durante l’invasione il Principe riuscì a fuggire a bordo di un disco da combattimento, quindi, agli occhi di tutti era un traditore, e inoltre aveva tenuto nascosta un arma con cui avrebbe potuto combattere Vega e aiutare una possibile ribellione, anzichè lasciare il proprio popolo a lottare da solo, insieme ai Veghiani pacifisti alla mercé dell’impero . ” Il Principe deve morire” pensava il pilota ” La guerra è un atto orribile, io sono diventato pilota imperiale solo per vendicare la mia famiglia e ucciderti principe Daihuke, se mai ci riuscirò!!!” pensava il pilota rinchiuso all’interno del proprio abitacolo, mentre un raggio improvviso , squarciava il disco rendendo cenere tutto ciò che vi era al proprio interno.

4 thoughts on “1978 Terra- Fake news da Vega

  1. Gravantes says:

    Alberto, grazie infinite . Gentilissimo.

  2. Bhutadarma says:

    Goldrake è stato l’inizio di un’era…io avevo solo 2 anni nel 78 non. Pero’ vedo che se ne parla moltissimo ancora di questo robot. Bel pOsT 😉

  3. Gravantes says:

    Grazie per la tua visita. Mi sa che di questo anime, se ne parlerà per sempre, è stato un mito in tutto il pianeta. Sarebbe da capire il perchè!

Benvenuto Eternauta!!! Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: