Passate queste feste è ora di tornare ai sani ritmi sportivi. Si riprende con gli allenamenti ma, ci sono giorni in cui l’acqua non ti regge. Ci sono giorni in cui il carico mentale e maggiore del tuo peso corporeo, ma anche il contrario. L’acqua non ti regge e si fa il doppio della fatica. Difficile essere coerenti con un elemento che lo è sempre. E’ una dura lotta con se stessi. Eppure, l’acqua e lì per sorreggerti, curarti, alleviarti. Allora lasciamoci andare e scivoliamo nel liquido trasparente. Essere come l’acqua, sembra folle ma…siate fluidi, sempre.

About Author

” Se c’e un aspetto che amo della fotografia, è il poter guardare le persone cercando di scovare lo zero fotografico che è in ognuno di noi. Un difficile incontro tra soggetto, oggetto e operatore, finché non crollano le barriere egosintoniche e si instaura una profonda relazione. Ogni fotografia è una personale realtà, indica il luogo e il tempo del mio passaggio, una finestra sui miei occhi, ma non verità assoluta proprio perché ognuno, è autore della propria”

You might also enjoy:

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: