Fotografia,  Fotografia analogica

46* 16′ 24.8″ N – 11* 28′ 34.9″ E – ore 15:13 il volo Americano .

Qualcuno ne ha ancora memoria? IO si. La fotografia possiede anche tale potere, di contenere e riproporre un immagine memorizzata e immagazzinata.

Quel giorno 3 febbraio del 1998 sul Cermis. Emulsione su tela 50X50 – Polaroid

” Se c’e un aspetto che amo della fotografia, è l'incontro, e il poter guardare le persone cercando di scovare lo zero fotografico che è in ognuno di noi. Un difficile incontro tra Operator e Spectrum, finché non crollano le barriere egosintoniche e si instaura una profonda relazione. Ogni fotografia è una personale realtà, indica il luogo e il tempo del mio passaggio, una finestra sui miei occhi, ma non verità assoluta proprio perché ognuno, è autore della propria”

4 commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: