Fotografia,  Tracce di scrittura, pensieri.

L’Estate torrida!

– Mi chiedesti cosa facessi ancora li, sotto la fresca brezza dell’ora del Garda, tra gli effluvi degli ulivi di un torrido mezzogiorno estivo. Nascosto tra le ombre di un palmizio, riposi le gialle ciabatte e ti risposi:

Mi sto rompendo le palle!!!

” Se c’e un aspetto che amo della fotografia, è l'incontro, e il poter guardare le persone cercando di scovare lo zero fotografico che è in ognuno di noi. Un difficile incontro tra Operator e Spectrum, finché non crollano le barriere egosintoniche e si instaura una profonda relazione. Ogni fotografia è una personale realtà, indica il luogo e il tempo del mio passaggio, una finestra sui miei occhi, ma non verità assoluta proprio perché ognuno, è autore della propria”

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: