Tra Pomi e Sgnappe!!!

Tra Pomi e Sgnappe!!!

Verso la fine di Settembre, tempo in cui si avvicina la data del mio compleanno, ho deciso che avrei voluto festeggiare un anno di vecchiaia in più, lavorando e scattando foto. In aiuto a tal desiderio, un amico mi chiede se voglio aiutarlo a raccogliere mele nella sua azienda di famiglia per un po’ di giorni. Potevo rifiutare? no. Gli posi solo una condizione; poter fotografare la gente immersa nel lavoro, non volevo null’altro. Vitto e alloggio erano garantiti.

Alla sera dopo 6 ore, avevo le braccia talmente distrutte che a cena, facevo fatica a proferire parola e inoltre, non riuscii a scattare nulla durante la raccolta, ma riuscii comunque festeggiare il giorno della mia nascita con un set di grappe fatte in casa, dal sapore e profumo speziato e inebriante. Dopo una notte buia, l’indomani le cose andarono meglio. Avevo preso il ritmo ma era comunque difficile, raccogliere e fotografare nello stesso istante. Feci il possibile. Mi ero organizzato delle idee ma purtroppo i giorni successivi, il tempo si mise a pioggia e io rimasi fermo e quindi, dovetti rientrare a Trento.

Non sono riuscito a fare molto, solo un piccolo reportage alla fine ma che racconta spero, i personaggi principali e il contesto. Posso dire di avere incontrato persone stupende che mi hanno fatto sentire a casa. Gente amante del proprio lavoro e della propria terra cosi ricca di frutti. Persone che lavorano dall’alba al tramonto, ma sempre disponibili e con un sorrisi profondi, anche quando la vita sembra aver inflitto loro qualcosa di duro o difficile o anche quando hanno le palle girate, significa solo avere carattere. Queste poche immagini testimoniano una bellissima esperienza in un frammento di territorio dell’alta Val di Non.

Aria salubre, buon cibo ( mangiato cose meravigliose ), persone e grappe ( sgnappe ) sublimi 😂😂😂😂😂😂📸.

La pausa colazione e merenda, erano momenti magici fatti di pane, formaggi, salumi, e torte e strudel, e poi caffè in abbondanza!! Meraviglia.

Un grazie infinito a tutti e spero di ritrovarvi presto.

Gravantes

” Se c’e un aspetto che amo della fotografia, è l'incontro, e il poter guardare le persone cercando di scovare lo zero fotografico che è in ognuno di noi. Un difficile incontro tra Operator e Spectrum, finché non crollano le barriere egosintoniche e si instaura una profonda relazione. Ogni fotografia è una personale realtà, indica il luogo e il tempo del mio passaggio, una finestra sui miei occhi, ma non verità assoluta proprio perché ognuno, è autore della propria”

Related Posts

Fotogrammi di Storie su Radio Music Trento

Fotogrammi di Storie su Radio Music Trento

Insonnia e riconoscimento – Autoritratto 😂😂

Insonnia e riconoscimento – Autoritratto 😂😂

La bellezza dal buio – Evgen Bavčar

La bellezza dal buio – Evgen Bavčar

Cosa è una fotografia?

Cosa è una fotografia?

3 Comments

  1. Dedicarsi a questi lavori agricoli è molto bello; ti restituisce un senso di legame con la natura, ti fa capire quanto essa ci fornisce e quanto rispetto le dobbiamo, proprio per ciò che fa per noi. Sono sensazioni che provo quando facciamo la raccolta delle olive, da noi in Toscana. Belle le foto, soprattutto i volti e i frutti raccolti!!

  2. Si è verissimo, infatti la sensazione è di stare connesso con la natura e il corpo. Olive in Toscans ? Verrei a fotografare

Ultime News

Community

  • Moliendo Café

Iscriviti al blog tramite email

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post.

Unisciti a 73 altri iscritti

Instagram

Gravantes

Gravantes

Tanti sono i lavori che ho svolto nella mia vita, ma ho sempre portato con me un mezzo per fotografare, un quaderno per scrivere e un libro. 3 elementi per me molto importanti per poter osservare, raccogliere e raccontare il mio passaggio su questo pianeta.

Visualizza Profilo Completo →

Nadia Mogni Book

Nadia Mogni

My Pins!