L’alba

L’alba, momento sacrò per me. Io non dormo molto, sono nato così, quindi, alle prime luci del mattino mi avvolgo in una coperta, raggiungo la cucina, mi preparo una bella tazzona di caffè e poi guadagno il divano. Prendo un libro, oppure il pc come in questo momento o riordino i miei pensieri, scrivo, leggo e ricerco, ma prima di fare una delle cose descritte, mi perdo nella luce proveniente dall’esterno, come fosse un raggio che mi pervade e mi rigenera dal buio pesto della sospensione onirica. Avviene che il tempo sembra dilatarsi e dividersi in frammenti, ma forse assomiglia più a un taglio netto tra due linee temporali ben distinte, o forse, è semplicemente il passaggio tra sogno e realtà, ma non mi occupo di psicologia, però amo accostare la fotografia a delle riflessioni personali. Buon Week end a tutti voi.

7 thoughts on “L’alba

  1. alemarcotti says:

    Anche io dormo pochissimo da sempre…. Ero un incubo per i miei genitori….

  2. Gravantes says:

    😂😂 allora puoi capirmi. Chissà da cosa dipende. Io sono sempre stato inquieto e lo sono tutt’ora.

  3. alemarcotti says:

    Anche io…. Tre o quattro ore mi son sempre bastate…. E ai miei avevano pure detto che ero problematica e già da far psicoanalizzare 🤣🤣🤣🤣

  4. Gravantes says:

    😂😂😂😂

  5. Gravantes says:

    e come si sta? grazie per essere passata a trovarmi!

Benvenuto Eternauta!!! Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: