Per un fotografo come me, il cielo limpido, anche se bello da vedere, non sa di nulla. IO di amo gli spazi aerei minacciati da possenti formazioni nuvolose, però, non disdegno giornate in cui il blu intenso è solcato da pacioccose nuvole bianche. Ieri ero al campo volo dove faccio addestramento con droni e aeromodelli e questa era la situazione: Ore 12:00 a.m. una leggera e tiepida brezza in un cielo elettrico in cui formazioni sparse di nuvole bianche creavano uno scenario degno di un film di Wim Wenders. Quindi, alzo in volo il mostro alato e faccio una semplice ripresa da 120m di quota, sulla piana della Valsugana. Quando il drone ruota a sinistra, potrete vedere il lago di Levico e la montagna che lo separa dal lago di Caldonazzo, luoghi, che in prossimi post vi mostrerò più da vicino. Alla prossima…

Benvenuto Eternauta!!! Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: