Fotografia,  Tracce di scrittura, pensieri.

Ritratto da luce nera

E tutto ciò che fu luce, iniziò a collassare oltre l’orizzonte di quella fotocamera quantistica. A me, rimase solo il tempo di salutare, prima di oscurarmi del tutto.

Io subisco il fascino della luce in tutte le sue manifestazioni ma, mi sarebbe piaciuto studiarne gli aspetti applicati alla fisica. Troppo tardi ormai per mettersi a studiare, quindi, mi lascio tentare da esercizi di dialettica fotografica. Qui dal buio, vi auguro buonanotte.

” Se c’e un aspetto che amo della fotografia, è l'incontro, e il poter guardare le persone cercando di scovare lo zero fotografico che è in ognuno di noi. Un difficile incontro tra Operator e Spectrum, finché non crollano le barriere egosintoniche e si instaura una profonda relazione. Ogni fotografia è una personale realtà, indica il luogo e il tempo del mio passaggio, una finestra sui miei occhi, ma non verità assoluta proprio perché ognuno, è autore della propria”

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: