Fotografia,  Instant World Photography,  Sicilia,  Tracce di scrittura, pensieri.

Abburro o Accarne? tradizioni

13 Dicembre. A Palermo si festeggia Santa Lucia, colei che salvò la Sicilia dalla carestia . Durante tale giornata, in Sicilia, ma io faccio riferimento a Palermo, non si consumano farinacei ma secondo tradizione, solamente grano cotto con un pò di olio, che prende il nome di Cuccia. Ovviamente nel tempo, la festa si è evoluta, e la pietanza è stata rivisitata in forma sia dolce che salata. Ma la regina di tale festa, rimane l’osannata arancina. Oggi, a Palermo, tutti panifici preparano solo questa pietanza, icona dello street food siculo che di base aveva solo due versioni, carne o burro, ma che nel tempo, si è arricchita di altri sapori. ne è passato di tempo, da quando vivevo nella mia città d’origine, Palermo per l’appunto. Questa per noi palermitani era ed è una festa molto sentita e permetteva alle famiglie di stare insieme. Ricordo ancora i profumi, gli aromi che un paio di giorni prima riempivano la casa di un calore umano, di bellezza, come una carezza. Le nonne e le mamme preparavano arancine per tutti e per quasi tutto il giorno, gli uomini passavano il tempo a chiacchierar e giocare a carte o a qualsiasi altra cosa che gli permettesse di bere qualche goccio in più. Insomma le case dei palermitani in tal giorno, erano in festa e se qualcuno si presentava all’improvviso, un amico, un parente che non si vedeva da anni, avrebbe avuto la propria razione di arancine. Nostalgia? no, ma memorie di momenti meravigliosi, di tradizioni vissute con occhi da ragazzino e poi adolescente. Si è vero, mi mancano profumi, quel tepore che sa di casa, quella sensazione di essere al sicuro in quella zona di comfort che ogni tanto, serve a rigenerarsi e allora ne scrivo, ed è come se le rivivessi. Buona festa a tutti.

” Se c’e un aspetto che amo della fotografia, è l'incontro, e il poter guardare le persone cercando di scovare lo zero fotografico che è in ognuno di noi. Un difficile incontro tra Operator e Spectrum, finché non crollano le barriere egosintoniche e si instaura una profonda relazione. Ogni fotografia è una personale realtà, indica il luogo e il tempo del mio passaggio, una finestra sui miei occhi, ma non verità assoluta proprio perché ognuno, è autore della propria”

Benvenuto Eternauta!!! Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: