Burritos

Oggi ho deciso di cedere e occuparmi della mia pancia e di farmi prendere per la gola.

Sono in turno dalle 14 di oggi pomeriggio e staccherò alle 22,30, ma non prevedevo di aver così tanta fame. Il fatto che da una settimana ho ripreso ad allenarmi, solamente con i pesi per ora, comincia ad dare qualche sintomo. La fame è la prima. Di mio non mangio molto, a meno che non vada in ferie in Sicilia, e durante la settimana lavorativa, evito di cenare la sera tardi ma, per allenarsi, bisogna nutrirsi. Io non sono di quelli che vanno a bibitoni e pillole e basta. A me il cibo piace. Stasera, ho deciso di provare ad ordinare tramite una delle app più conosciute, e la mia scelta è ricaduta su un burrito di carne e verdure. Certo è che queste app sono ben fatte, ti indicano tutti i tempi in divenire del tuo ordine, finché non ti arriva in mano. Qui mi sono chiesto, ma come campano i Raider ? Ok ho lasciato la mancia, e come me lo faranno altri, ma quando li vedo andare in giro in bici, anche sotto la pioggia a volte, mi chiedo quanto lo si possa definire un lavoro dignitoso per l’essere umano, anche se mi rendo conto che di questi tempi, meglio non buttar via nulla. Me lo chiedo non tanto per la fatica fisica, ma per quella mentale e per il guadagno che se ne ricava. Ma tornado al burrito, bè, è stato un incontro di sapori abbastanza interessante, ma forse molto più, è stato azzannarlo davanti a tanta gente che si prepara per la prova costume. Io devo ancora finire il turno, ma vi auguro una buonanotte .

Benvenuto Eternauta!!! Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: