Satellite

Com’era previsto, oggi a Trento abbiamo toccato i 36 gradi con afa al 70%. Adesso però si respira. L’ora del Garda rimane il toccasana che ci salva la serata. Domani sembra che le temperature saliranno ancora. Ops, un satellite mi è appena passato sopra la testa. Ma che fine avrà fatto lo sputnik? è ancora lassù da qualche parte? Le stelle ricoprono al volta celeste, alcune avranno già estinto il loro fuoco millenni fà, mentre altre, emanano ipnotiche radiazioni rosso blu. Io cerco di resistere al sonno che incombe come un incudine sulla mia testa ma, avrei voglia di dormire qui, in terrazza, avvolto da questa fresca brezza, magari rovinando con tutto il volto sul pc a farmi da cuscino. L’astronave è nuovamente e silenziosamente inerte sopra il tetto della mia casa. Un altro satellite, anzi no, era un aereo di linea diretto verso i mari del sud. Forse. L’astronave continua a trasmettere dei tenui impulsi silenti di colore rosso. Io ho sonno. Notte

Benvenuto Eternauta!!! Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: