Sicilia

  • Fotografia,  Sicilia,  Tracce di scrittura, pensieri.

    24 Dicembre

    Il 24 Dicembre, perché nei nostri luoghi di origine, noi siciliani, festeggiamo la vigilia, la natività e il Santo Stefano, che mai ho capito perché, anzi, mai me lo sono chiesto. Siamo gente festaiola. Come scrissi in qualche post fà, con il tempo le cose cambiano. Quel sentire magico si affievolisce e rimane una certa amarezza legata probabilmente all’età che avanza e ad una certa disillusione su di una festa sempre più consumistica, e svuotata di ogni valore sull’amore. Ma magari è sempre stato cosi, forse anche per i nostri genitori, chissà. Certo, io ho ben altri ricordi, ma erano anche altri tempi. Però succede che ti ritrovi in famiglia,…

  • Fotografia,  Instant World Photography,  Sicilia,  Tracce di scrittura, pensieri.

    Abburro o Accarne? tradizioni

    13 Dicembre. A Palermo si festeggia Santa Lucia, colei che salvò la Sicilia dalla carestia . Durante tale giornata, in Sicilia, ma io faccio riferimento a Palermo, non si consumano farinacei ma secondo tradizione, solamente grano cotto con un pò di olio, che prende il nome di Cuccia. Ovviamente nel tempo, la festa si è evoluta, e la pietanza è stata rivisitata in forma sia dolce che salata. Ma la regina di tale festa, rimane l’osannata arancina. Oggi, a Palermo, tutti panifici preparano solo questa pietanza, icona dello street food siculo che di base aveva solo due versioni, carne o burro, ma che nel tempo, si è arricchita di altri…

  • Fotografia,  Photography in Centuries,  Progetto Mare,  Sicilia,  Tracce di scrittura, pensieri.

    17:57:48 Autostrada A29, Capaci, Isola delle Femmine (PA)

    Cʼerano le prime ore della sera e cʼerano ambulanze che sfrecciavano impazzite verso lʼospedale. Noi ragazzi eravamo insieme come al solito, in una di quelle giornate pre-estive come solo la Sicilia sa’ offrire. Noi giovani e perplessi. Noi, sempre a 100 passi da un lavoro che ci desse una degna aspettativa di vita, ci scrutavamo negli occhi cercando di rimanere distaccati da tutta quella morte che aleggiava nella nostra meravigliosa e fottuta città. Volevamo solo stare insieme, forse non intendevamo riflettere o semplicemente non volevamo accettare di far parte di quella irrimedibile cazzo di realtà siciliana. Quella sera però intuimmo il dolore, il lutto di una ferita tanto grande che…

  • Fotografia,  Sicilia

    Dimenticare Palermo? No, malgrado tutto.

    Ne è passato di tempo da quando cominciai a capire cosa realmente fosse la Mafia. Più che altro andando via da Palermo, questo pensiero divenne nel tempo un’ossessione, che mi portò nel lontano 2003 a leggere e guardare film a tema. In quel periodo avevo la fortuna di lavorare nel cinema a Roma, (oltre ai lavori in più che facevo per mantenermi ), con l’idea di diventare regista ( sogni e desideri di un 30enne) quindi per me, guardare un film equivaleva a studiare. Devo dire che i vari film visti in certi casi erano più reali della realtà e come me, pensò e disse qualcosa di simile un giorno…