• Bello Trentino,  Tracce di scrittura, pensieri.

    Primavera 021

    Un fredda primavera qui a Trento in questi giorni, per cui uscire in bici si, ma ben coperti. Però la luce è meravigliosa, ed io, che ho sangue siculo nelle vene, sento proprio la voglia di uscire, osservare, e soprattutto incontrare i volti, le situazioni, il rumore , la dinamicità della vita, che per ovvi motivi, ha subito un e continua a subire, l’effetto della pandemia. Lo schermo di un portale non mi basta più, come le parole scritte. Ok oggi è così, un pensiero, uno sfogo, tra un po accetto nuovamente tutto e vado avanti. Un abbraccio a voi.

  • Fotografia,  Tracce di scrittura, pensieri.

    Lockdown days

    Sembra ma, non è passato molto dal tempo dalla fine del Lockdown. Ripensandoci oggi, erano giorni composti da ore interminabili, dal tramonto all’alba, senza una reale certezza di cosa sarebbe stato l’indomani. Devo dire che io, avendo avuto più tempo libero, ho approfondito e migliorato le abilità relative ai miei interessi, e ciò mi ha fatto più che bene ma, perché c’è un ma, ad un certo punto mi sembrava di rivivere tutti i giorni lo stesso giorno. Caffè, letture, fotografie, scrivere, cucina, ginnastica, Serie tv, film, sesso, alcol, telefonate, social, tanto caldo e poi nuovamente il tramonto e la notte. Abbiamo vissuto in un bunker mondiale per 3 mesi,…

  • Fotografia,  Tracce di scrittura, pensieri.

    Odio la notte di queste notti

    Fotografie dalla camera dei sogni. Forse è l’insonnia, m Odio il ripetersi di queste notti durante questo periodo di quarantena. Il tempo sembra contrarsi più velocemente del solito, come un respiro in iperventilazione. Come se dopo l’alba, il tempo accelerasse al tramonto. Non sento il sapore della fatica e della dinamicità di tutti giorni. Apro gli occhi e dopo un paio d’ore è già crepuscolo, preludio per una nuova notte. Poi arrivano le immagini, luminose, sfavillanti, flash improvvisi di persone e luoghi vissuti o sconosciuti. Li fotografo con a mente e li ritrovo scritti su pagine di quaderno. Odio queste notti senza riposo.

  • Fotografia,  Tracce di scrittura, pensieri.

    Lost tra tempo e spazio

    Non avendo più punti di riferimenti quali il lavoro e le varie situazioni dinamiche, ho perso il controllo del tempo, essendo oggi, costretto a vivere in uno spazio definito. Io non posso congelare il tempo come in fotografia, ma posso percepirne la continuità relativa alla mia vita. Sembra folle lo so, ma in questi giorni vivo momenti di estraneamento temporale come fossi in un altro luogo in cui tempo e spazio respirano all’unisono. Luce è buio, espansione e contrazione. Allora ho deciso di scattare delle immagini tramite un semplice trucco analogico, ( Postprod al pc ridotta solo al minimo, faccio tutto in macchina ) che mi permettesse visualizzare in alcuni…

  • Fotografia,  Tracce di scrittura, pensieri.

    24 ore.

    In questi lunghi giorni fatti di luce e buio come mai prima li ho vissuti, Il tempo si è dilatato ma al contempo, le 24 ore sembrano più corte. Si arriva a notte fonda pieni di pensieri per il domani o per il futuro prossimo. 24 ore corte dicevo, forse perché si cerca di riempirle con abilità che prima del ” Giorno 0″, non avevamo il tempo di vivere, troppo presi dal lavoro, dai soldi ( sempre pochi ) e da un po’ di sano svago. Mi rendo conto solo adesso, di quanto abbiamo riempito la nostra vita di fattori futili, o quantomeno non necessari. Non so come io ne…

  • Fotografia,  Tracce di scrittura, pensieri.

    Mancanze

    Pensieri familiari Una lama di luce che irradia e devasta il buio. Mi manca la mia famiglia d’origine, malgrado io non sia proprio una persona come dire ” familiare ” , manca. Manca Il poter discutere, litigare, percepire suoni, odori, la vita che si manifesta. Mi manca la presenza fisica dei miei genitori. Sentirli soli, distanti e preoccupati per noi figli ( sopratutto se hanno una certa età ) e non poterli aiutare a causa di questa situazione di emergenza é straziante. Cosa fare? non molto, forse. Nel mio piccolo cerco di sentirli, videochiamarli , scrivere cazzate per il puro piacere di farli ridere, pur di non farli sentire soli.…

  • Libri - Illustrazione - Anime - Serie - Movies - Eventi,  Tracce di scrittura, pensieri.

    Tra letture e fotografia al tempo del Covid-19

    Cerco di colmare questo assordante silenzio che dall’alba al tramonto, assomiglia più ad una lama che dilania le cellule cerebrali nell’atto di percepire il mondo oggi. Il tempo si è ulteriormente dilatato tanto quanto si sono ristretti i nostri confini. Ma siamo sicuri sia solo così? o siamo noi, con la nostra mente che non regge tale dilatazione temporale sulle quotidiane 24 ore? Talvolta mi ritrovo in sospensione aerea tra pensieri e desideri, tra una storia noir e la vita al tempo del Regno delle due Sicilie. Ho citato due libri talmente diversi perche’ amo spaziare dal romanzo storico alle crime stories. ” La linea nera” di Jean Christophe Grange’…

  • Tracce di scrittura, pensieri.

    Confini 2.0

    07:35 a.m. Il silenzio è l’assordante nuovo rumore di tutte queste albe di quarantena. le palpebre si aprono lievemente e Gli occhi spostano il fuoco sulla finestra della stanza da letto. Si percepisce Il calore della casa al mattino, senza più quella necessaria frenesia del doversi preparare e correre al lavoro. Tutto questo ha catapultato noi stessi in un nuovo tempo. I confini si sono ristretti ulteriormente e ogni giorno, sembra via sia un ulteriore giro di vite. Adesso più che mai considero il monitor di un pc o di un tablet, degli stargates verso il mondo esterno, quel mondo che fino ad un paio di mesi fà, potevo respirare…

  • Tracce di scrittura, pensieri.

    Confini

    In queste dilatate giornate in cui i confini si sono ristetti come non mai, si va’ avanti cercando e trovando sempre più noi stessi, assaporando un momento difficile, amaro, stillato giornalmente quanto un veleno lieve ma inesorabile.. Le cose andranno meglio ? non lo so, lo spero, ma intanto si continua a morire, l’economia è ferma e il 2021 è oscuro. Eppure io ci credo nell’umanità, malgrado tutta la violenza di cui siamo testimoni tutti i giorni. Non sò. In questo momento i nostri confini si sono ristretti al perimetro della nostra abitazione e chissà quando potremo tornare alle nostre vite fatte di lavoro, incontri, necessità, vicissitudini giornaliere. Io ,…

  • Bello Trentino,  Fotografia,  Fotografia analogica,  Tracce di scrittura, pensieri.

    Istanti di pochi istanti fà.

    Erano istanti fugaci, rubati al tempo del lavoro, che mi peremettevano di andarmene in giro con una semplice fotocamera analogica, alla ricerca della mia città. Adesso? Da quando Covid-19 ha invaso le nostre vite, sono in viaggio verso nuovi intimi confini.