• Fotografia

    Riflessioni fotografiche.

    Tra cinema d’azione e fotografia segnaletica. Durante questo lungo e incerto periodo sto cercando di colmare le mie lacune cinematografiche. L’altra sera quindi, ho deciso di guardare ” L’odore della notte ” con un giovane e violento Valerio Mastrandrea e un romantico, tenebroso e anch’esso giovane Marco Giallini. Uno di quei gangster movie all’italiana su cui avrebbe sicuramente studiato il grande Tarantino. Il film è godibile e veloce è io, lo ritengo un interessante esperimento tra noir e realismo. La trama si ispira al libro del giornalista Dido Sacchettoni ” Le notti di arancia meccanica” in riferimento alla ” banda dell’ Arancia Meccanica, operante tra il 1979 e il 1983 a…